Annunci
//
stai leggendo...
cultura

Il concorso di poesia come romanzo di formazione.

In un blog di giovani studenti “L’angolo lettura” al quale mi sono associato, si dà questa definizione del romanzo di formazione: 

“Il Romanzo di Formazione racconta la crescita e la maturazione di un personaggio o di un gruppo. In passato lo scopo del romanzo di formazione era quello di promuovere l’integrazione sociale del protagonista, mentre oggi è quello di raccontarne emozioni, sentimenti, progetti, azioni viste nel loro nascere dall’interno. Può rientrare in diverse categorie: romanzo psicologico-intimistico, romanzo di ambiente e costume, romanzo didattico-pedagogico e ci possono essere diverse formule tra le quali quella del Romanzo Storico, del romanzo Autobiografico e di quello Epistolare.

Ho partecipato sabato 29 aprile 2017 alla premiazione del 23^ concorso di poesia organizzato dall’Università popolare di Spinea e dagli infaticabili Fernanda e Roberto Trevisan, segretaria e presidente della stessa Università. Oltre 500 partecipanti, un nutrito gruppo di premiati e segnalati dalla giuria, una sala gremita, composta da amici e familiari dei premiati, da dirigenti scolastici, professori e professoresse delle scuola locali, dal l’assessore alla cultura e dal sindaco di Spinea. Un “parterre” per nulla distratto dal chiacchiericcio tipico delle platee e delle compulsive manipolazioni del telefonino. Il sindaco ha indossato la fascia tricolore e salito sul palco per premiare i vincitori ha tenuto un discorso semplice semplice, ha detto cioè grazie a tutti, organizzatori e partecipanti, e nulla più, dando alla sua figura un senso della istituzione che non intralcia ma che favorisce e incoraggia e con un sorriso ha stretto la mano a tutti i partecipanti, piccoli e grandi. Una lezione di sobrietà istituzionale alla quale non eravamo abituati.

Torniamo però alla formazione. Assistere alla premiazione di un concorso di poesia può essere altamente formativo per i giovani e gli adulti che vi partecipano. Crea un’immagine diversa delle persone, si scopre una sensibilità diffusa in tante persone che raccontano emozioni e descrivono realtà esterne a sé stessi con dei versi. Fin qui nulla di nuovo, è ovvio chi è e si sente poeta ha una sensibilità superiore alla media! La realtà formativa sta nelle posture di felicità delle persone che, una volta salite sul palco per ricevere un premio fatto in genere da libri e di opere d’arte donate da artisti locali, si rivolgono al pubblico presente, senza parlare, ma con la soddisfazione di essere stati capiti ed apprezzati. E sta qui la realtà di formazione, quell’apprendimento positivo che segnerà le persone per tutta la vita. Essere stati capiti ed apprezzati dalla giuria e tramite il premio da un numero più grande di persone, tra le quali, nel caso dei ragazzi delle V elementari, le loro professoresse orgogliose di loro. Ho visto gli occhi luccicanti di gioia di bambine e bambini che hanno composto versi in gruppo, i quali si scambiavano occhiate complici e soddisfatte. Ecco cosa hanno imparato nel presente di una premiazione: si può essere felici, sentirsi pieni di gioia, in comunione con gli altri, facendo tesoro del lavoro che li ha portati al risultato. La premiazione non è un punto di arrivo bensì un punto di partenza. Sono certo che dal minuto successivo il premio i ragazzi ma anche gli adulti si sono sentiti più buoni, più tolleranti, più comprensivi, più disponibili. Questa è l’essenza del romanzo di formazione che in fondo è una storia di poche ore ma che peserà per tutta la vita.

 

Annunci

Informazioni su Francesco Florenzano

Presidente dell'Unieda e dell'Upter Università popolare di Roma.

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: